Interventi di mediazione familiare rivolti alla coppia genitoriale

Dettagli del servizio

Interventi di mediazione familiare rivolti alla coppia genitoriale tramite liberi professionisti incaricati del servizio.

  • Servizio attivo

A chi è rivolto

Situazioni di separazione di fatto, consensuali e giudiziarie conclusa o in corso con presenza di figli minori.

Descrizione

L'intervento è finalizzato ad aiutare le coppie con situazioni di separazione di fatto, consensuale e giudiziaria conclusa o in corso con presenza di figli minori, attraverso "un processo collaborativo di risoluzione del conflitto" in cui sono assistite da un soggetto terzo imparziale, il Mediatore, per comunicare l'una con l'alta e trovare una risoluzione accettabile per entrambi.

Nella fattispecie, obiettivo della mediazione familiare è il raggiungimento della co-genitorialità ovvero la salvaguardia della responsabilità genitoriale individuale nei confronti dei figli minori.

La mediazione familiare è un'iniziativa autonoma e volontaria dei genitori che chiedono l'aiuto di un terzo neutrale e competente per elaborare un progetto di vita durevole per i loro figli. È un modo per affrontare e comporre i conflitti nel momento della separazione restituendo ai genitori la responsabilità delle decisioni riguardanti i loro figli.

Il Comune di Lucca, a questo proposito, mette a disposizione un elenco di mediatori atti a ricomporre le situazioni conflittuali.

Come fare

Iter

  • presa in carico diretta da parte del mediatore;
  • accesso al servizio.

Ufficio a cui presentare l'istanza

  • Centro Affidi
    Via S. Chiara, 6  -  Lucca
    tel. 0583/469090

Cosa serve

Per ottenere gli interventi di mediazione familiare occorre presentare domanda al Centro Affidi.

  • Modulo di istanza

Cosa si ottiene

Servizio di mediazione familiare.

Tempi e scadenze

60 giorni

Procedure collegate

Stato di avanzamento

Il richiedente, che ne ha titolo, può ottenere l'accesso allo stato di avanzamento della pratica che lo riguarda contattando telefonicamente e presentandosi (preferibilmente su appuntamento) presso:

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

  • È possibile richiedere il riesame dell'istanza al Dirigente.
  • Contro il provvedimento finale è ammesso il ricorso in sede amministrativa al TAR della Toscana o Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica rispettivamente entro 60 o entro 120 giorni dalla notifica del provvedimento o dalla sua piena conoscenza.

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Casi particolari

In caso di inerzia, il potere sostitutivo è attribuito al Dirigente della struttura e al Segretario Generale (nel caso il procedimento non sia assegnato ad altro funzionario responsabile del procedimento).

Le istanze di intervento sostitutivo devono essere inviate attraverso una delle seguenti modalità:

  • consegna a mano direttamente presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Lucca, Piazza San Giovanni Leonardi, 3
  • via posta, tramite raccomandata A/R indirizzata al Comune di Lucca, Via Santa Giustina, 6
  • mediante invio telematico all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata: comune.lucca@postacert.toscana.it

Ulteriori informazioni

Normativa di riferimento

Legge Nazionale 328/2000
vai al sito Normattiva
L.R. n. 54/2006
vai al sito di normativa regionale

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Simi Chiara
Centro affidi

Via S.Chiara n. 6 - Lucca

Telefono: 0583.469090

Email: centroaffidi@comune.lucca.it

Cartelli Alessandro

Unità responsabile

Categorie:

Pagina aggiornata il 07/06/2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri